Presentazione dei progetti estivi del Costa

Imparare a vivere insieme la scuola: competenze disciplinari e relazionali


A colloquio con l’arte

Il progetto unisce lo studio della storia dell’arte alla divulgazione didattico-creativa di contenuti con l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali. Le opere d’arte diventano l’ambientazione di performance artistiche degli studenti che, attraverso la recitazione, la danza e il canto, sfruttano la potenza comunicativa dell’arte per mettere in luce la loro espressione creativa. Lo studente non dovrà solo elaborare i contenuti pertinenti alle opere artistiche selezionate e inscenarli all’interno di un set appositamente predisposto all’interno del Liceo, ma avrà anche la possibilità di imparare ad utilizzare i principali strumenti tecnici (software) utilizzati per il fotoritocco, la ripresa su green-screen, il montaggio e il videoediting. Il prodotto finale è un video, da trasmettere sui principali canali di condivisione.


Viaggio nel tempo: la storia del nostro territorio

Il progetto unisce lo studio della storia locale alla divulgazione didattico-creativa di contenuti con l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali. Quadri e fotografie storiche della città diventano l’ambientazione tridimensionale di dialoghi, interviste e racconti, focalizzati sulla riscoperta e divulgazione di fatti ed episodi, luoghi perduti o dimenticati, usanze e costumi. Lo studente non dovrà solo mettere in atto uno studio filologico delle fonti, elaborare i contenuti e inscenarli all’interno di un set appositamente predisposto all’interno del Liceo, ma avrà anche la possibilità di imparare ad utilizzare i principali strumenti tecnici (software) utilizzati per la progettazione tridimensionale, la ripresa su green-screen, il montaggio e il video-editing. Il prodotto finale è un video, da trasmettere sui principali canali di condivisione.


Redazione Liceo Costa

Come in una vera redazione di una testata giornalistica, allestita appositamente all’interno del Liceo, lo studente potrà confrontarsi con gli avvenimenti della città, dalla cronaca alla cultura, dagli eventi ai dibattiti. In veste di reporter dovrà sviluppare il tema affidatogli dal caporedattore attraverso gli strumenti digitali a disposizione nel rispetto della linea editoriale e dei tempi di consegna. Tutti gli articoli saranno pubblicati sul giornale web appositamente creato. Il progetto potrà essere implementato con la diffusione di un telegiornale web. Il prodotto finale è un giornale-web/blog.


Caccia al fisico: dai film ai corridoi del Liceo, tra storia misteri ed esperimenti

Il progetto ha l’intento di ripercorrere i passi fondamentali della storia della fisica dell’800, sino alla nascita della Fisica moderna (900), conoscendo i protagonisti, indagando il contesto storico e approfondendo gli esperimenti in un’ottica laboratoriale di ricerca-azione e di cooperative-learning. A tal fine, il progetto si declina in tre fasi.

Fase 1: “Cineforum”: Mediante la visione di estratti di alcuni film/serie televisive (e.g. serie televisiva “Genius”, film “Edison: l’uomo che illuminò il mondo”, etc.) gli studenti entreranno in contatto con le storie dei fisici che hanno rivoluzionato la scienza con i loro esperimenti e teorie, costruendo le basi della fisica moderna.

Fase 2: Gli studenti, guidati dal docente, effettueranno ricerche sui fisici incontrati nella fase 1, apprendendo i principali risultati e il loro contributo al progresso scientifico. Le ricerche avverranno mediante risorse online, libri, ma soprattutto in prima persona direttamente sul campo, ricercando tra i corridori del liceo la strumentazione in dotazione al nostro istituto relativa al periodo storico in oggetto, in modo da eseguire una vera e propria “Caccia al Fisico” tra le mura della scuola. Si prevede inoltre l’integrazione con ricerche sul territorio al di fuori dell’istituto.

Fase 3: Gli studenti elaboreranno una mostra interattiva di impronta storica-scientifica riorganizzando i concetti appresi. La mostra sarà basata su ipertesti, immagini, audio e video realizzati direttamente dagli studenti e sarà fruibile come risorsa libera sul web.


A spasso con la Costituzione

Camminare un po’ all’aria aperta, esigenza particolarmente sentita dopo mesi di chiusure, nel prezioso territorio del Parco di Montemarcello Magra e imparare a contatto con la Natura quello che è il significato dell’articolo 9 della nostra Costituzione, forse il più importante e il più trascurato. Questo è lo scopo di un progetto che inizierà, appunto, con una breve lezione teorica sull’articolo 9 della Costituzione, proseguirà con escursioni ad osservare e fotografare le meraviglie del Parco di Montemarcello, con l’aiuto delle esperte guide. Le foto dovranno testimoniare il valore dell’articolo 9 e con le più significative sarà allestita una mostra nei locali della scuola. Gli studenti partecipanti prepareranno anche per ogni foto un’opportuna didascalia, che sarà tradotta nelle lingue da loro conosciute.


Una sana tentazione: il cibo

Il progetto si propone di promuovere la corretta alimentazione e l’attività fisica al fine di prevenire sovrappeso e obesità in adolescenza, contrastando i fattori di rischio (abitudini alimentari scorrette, scarsi livelli di attività fisica).
Il percorso didattico si arricchisce di iniziative di promozione dell’attività fisica. La proposta formativa sarà sviluppata dal docente esperto in parte nel periodo estivo e completata durante l’anno scolastico, in orario extracurricolare, attraverso i seguenti moduli: educazione alimentare e nutrizionale, dall’etichetta ai sapori, caccia alla merenda, la spesa a gruppi, “crea il tuo nuovo look.


Alla ricerca del… senso perduto

Il laboratorio sarà un doppio viaggio di scoperta sia dentro il mondo delle parole delle lingue classiche sia nel mondo della creatività digitale. Si rifletterà sul lessico antico, ricercando i legami tra parole, idee e testi letterari per ricostruire i significati autentici delle parole antiche e italiane da esse derivate, facendo emergere differenze e analogie. Alla ricerca linguistica, etimologica di alcune parole proposte significative del mondo antico seguirà una contestualizzazione in opere letterarie, una ricostruzione del pensiero che esprimono, un confronto tra lingue diverse: l’esito di tale ricerca alla fine confluirà in un originale prodotto multimediale in modalità collaborativa sia tra studenti sia tra studenti e docente


Italiano per tradurre

Il laboratorio ha come obiettivo quello di rafforzare le competenze della lingua italiana a livello linguistico – grammaticale per migliorare l’abilità di analisi e di traduzione dei testi in lingua latina e greca.
Per concretizzare tali obiettivi si userà un metodo comparativo tra lingua italiana e lingue flessive, facendo riflettere su analogie e differenze strutturali e sul problema della traduzione, facendo potenziare da un lato la padronanza delle lingue di partenza (latino, greco) dall’altra quella di arrivo (italiano).
Per stimolare creatività, per consolidare le competenze digitali e quella dell’imparare a imparare si insegnerà ad usare tools adatti a questo tipo di attività per realizzare prodotti digitali che illustreranno quanto appreso e rielaborato.